È stato promosso il libro “ Una vita al servizio della gente” del dott. Sali Kurti.

È stato promosso il libro “ Una vita al servizio della gente” del dott. Sali Kurti.

Con la presenza del ex-Presidente Bujar Nishani, critici di letteratura, scrittori, colleghi di medicina e alti rappresentanti del governo locale è stato promosso il libro autobiografico del Dott.  Sali Kurti.
Il venerdì 24 maggio, presso il palazzo della cultura a Burrel,in presenta di tante personalità,  è stato promosso il libro del noto medico odontoiatrico Sali Kurti.  Attraverso la pubblicazione del libro intitolato “Una vita al servizio della gente” dott. Sali Kurti con talento artistico ci mostra l’essenza della sua vita e della sua carriera.
Il libro è strutturato in 23 capitoli,  e inizia con il discorso del Presidente della Reppublica Bujar Nishani   in occasione dell’assegnazione del titolo ” Grande Maestro”, un momento importante nella vita del Dott.Kurti.
Poi, nei seguenti capitoli, vengono mostrati  i momenti più importanti del dottore, in ordine cronologico.
In una confessione sincera mostra tutti i dettagli della sua vita personale, dall’estrema povertà, il percorso da un villaggio all’altro alla ricerca della conoscenza, il duro lavoro fino ad affrontare la morte nel tentativo di assicurarsi i soldi per la sua educazione.
Il libro è stato accolto con grande interesse dal pubblico albanese, che è stato evidenziato dalle valutazioni e feedback positivi rilevati alla cerimonia di promozione del libro.
Il Presidente del Club degli Scrittori e Artisti “Mat”, Sig. Hamdi Hysuka, ha aperto la ceremonia elencando gli autori e i libri pubblicati da i cittadini di Mat nel corso degli anni e apprezzando il contributo del Dott. Sali Kurti non solo come medico ma anche come scrittore.
La redattrice editoriale, dott.ssa Jolanda Lila,  durante il discorso nella promozione di questo libro autobiografico ha descritto come sorprendente la forma narrativa del libro, sottolineando che :
“ Una vita al servizio della gente” è un libro con tanti valori per il presente e per il futuro. Non è solo un libro autobiografico ma molto di più. È la vita di generazioni che hanno vissuto in condizioni molto difficili nel nostro paese, sia nel comunismo che negli anni di transizione. Il libro contiene prove etno-culturali, storiche, sociali non solo di una vita, ma della vita di centinaia e migliaia di albanesi in tutto il paese”.
Dopo la presentazione dei dettagli della lingua e le caratteristiche artistiche del libro della ricercatrice Jolanda Lila, ha parlato il ricercatore Behar Gjoka.
Lui ha sottolineato che scrivere un libro autobiografico è una delle cose più dificili per un scrittore professionista, e tanto meno per chi ha come vocazione principale la medicina, per questo ha congratulato l’autore per l’iniziativa e per il risultato finale. Allo stesso tempo, ha sottolineato l’importanza di un lavoro del genere, che testimonia il rapporto dell’individuo con la società e il tempo.
Il noto intellettuale, Esat Ruka, come migliore amico del dottore, ha evidenziato le note che il dott. Sali Kurti teneva di volta in volta e analizzando alcuni episodi del libro ha fatto notare l’umanità che lo ha sempre caratterizzato.
Dopo, ha preso la parola l’ex-Presidente Bujar Nishani,che sottolineando i valori umani del dottore, si e fermato in uno dei simboli principali di questo libro, la quercia. Lui ha paragonato l’importanza di questo libro proprio con questo simbolo, sottolineando che questo libro servirà alle generazioni future come ombra di riposo e motivazione per andare avanti.
Dopo che ha espresso la sua gratitudine e ringraziato la sua famiglia e i presenti , l’autore del libro dott.Sali Kurti,  ha sottolineato : “Il più grande successo per l’uomo è quando ci sentiamo utili agli altri.” Non ha a che fare con ciò che abbiamo ma con quello che facciamo con le cose che abbiamo. Per questo, mi sento fortunato che nella mia vita sono riuscito a influenzare positivamente le vite di molte persone. Non basta lavorare duro per raggiungere quello che si vuole, ma nel momento che otteniamo qualcosa è importante voltare le spalle ed aiutare il Prossimo.Lui ha ringraziato anche la redattrice del libro, la dott.ssa Jolanda Lila , per un lavoro impeccabile nell’aspetto linguistico.
In fine ,tante personalità presenti tra i quali, il poeta Basir Bushkashi, il giornalista Faik Xhani, il medico Qemal Ceni e il presidente della Confederazione dei Sindacati di Albania Sig. Kolë Nikolli, hanno espresso le loro considerazioni e impressioni per il libro.
L’interpretazione musicale dell’orchestra popolare di Mat, ha trasmesso una grande atmosfera festiva.

 

 

/Redaktori.net

Please follow and like us: